L'illuminazione di San Pietro ora è firmata Osram

Il nuovo impianto consente un risparmio energetico del 90%

Arianna Antoniutti |

Città del Vaticano. Oggi viene presentato il nuovo impianto di illuminazione della Basilica di San Pietro. Costituito da 780 apparecchi per un totale di oltre 100mila led, consente un risparmio energetico del 90%. Il progetto, realizzato dall’azienda Osram in collaborazione con i servizi tecnici del Governatorato vaticano, era stato mostrato in anteprima in occasione della messa di Natale.

La tecnologia led, sempre grazie alla cooperazione con Osram, era stata già positivamente sperimentata in Vaticano: nel 2014 per l’illuminazione della Sistina, nel 2016 per piazza San Pietro e infine, l’anno successivo, per le Stanze di Raffaello. Ora, ad accogliere tecnologie di ultima generazione è l’intero complesso basilicale, che già da ottobre scorso ospita un nuovo intervento illuminotecnico, questo messo a disposizione da iGuzzini, per la Pietà michelangiolesca.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Arianna Antoniutti