L’eros dell’orsetto

Daniela Vartolo |  | Trento

Sino al 30 settembre lo Studio d’Arte Raffaelli ospita Katarina Janeckova, artista slovacca (1988) che vive in Texas.

La mostra, dal titolo «How to make a bear fall in love», ricavato dalla prima tela realizzata dall’artista per la galleria (un olio su tela, 170x130), presenta una ventina di dipinti e 15 pastelli, i cui soggetti derivano da una commistione di spunti autobiografici e un sottile erotismo.

I lavori della Janeckova trattano il tema della sessualità in modo esplicito, ma sempre con ironia e voluta leggerezza.

Le protagoniste delle sue tele sono ragazze giovani e belle, come spiega Luca Beatrice, curatore della mostra, che si offrono agli occhi dello spettatore; i colori rimandano all’epoca rococò, che abbondava di scene sensuali ambientate in bagni.

L’orsetto che popola i lavori dell’artista slovacca allude a una doppia percezione: il tenero peluche che raccoglie i segreti più intimi sotto le
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Daniela Vartolo