L'Atleta di Fano finisce alla Corte Costituzionale

L'Atleta vittorioso, attribuito a Lisippo
Stefano Luppi |

Fano (Pesaro e Urbino). La lunghissima vicenda relativa all'Atleta vittorioso, noto anche come l'Atleta di Fano, opera in bronzo attribuita allo scultore greco Lisippo, approda alla Corte Costituzionale, anche se per un particolare «collaterale» che però inciderà sull'iter in corso ormai da anni.
La suprema Corte dovrà decidere se siano state regolari le modalità con cui si sono svolti i procedimenti di richiesta di confisca al Getty Museum, il museo statunitense che ne detiene la proprietà considerata illegittima. La Corte dirà, in particolare, se il processo di Cassazione avvenuto a porte chiuse fosse lecito oppure se si sarebbe dovuto procedere tramite una udienza pubblica.
Questa decisione, a quanto spiegano esperti di giurisprudenza, potrebbe anche incidere sull'iter di procedimento in Cassazione. L'Atleta vittorioso, pescato il 14 agosto 1964 nelle acque al largo di Fano, secondo la decisione presa
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Stefano Luppi