L’archeologo pittore

Mariella Rossi |  | Minusio

Il panorama ticinese, caratterizzato da numerose istituzioni di piccole dimensioni, si è arricchito nel 2014 del Museo Mecrì di Minusio, intitolato ad Aldo Crivelli (Chiasso 1907-Locarno 1981), archeologo, pittore e intellettuale genius loci della scena culturale ticinese del secolo scorso e tra i fondatori dei Beni culturali del Cantone

La fondazione e il museo sono nati per volere della figlia, Ilaria Merlini-Crivelli, e si avvalgono della curatela di Francesca Benini e della supervisione di un comitato, entrambi incaricati della conservazione e valorizzazione del patrimonio artistico, soprattutto dipinti, opere su carta e materiale documentale lasciato da Crivelli. La programmazione del museo offre due mostre temporanee ogni anno ispirate al duplice approccio nei confronti del luogo, tipico di Crivelli, proattivo e contemplativo, con uno sguardo rivolto sia al passato sia al presente. 

L’appuntamento
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Mariella Rossi