L’altra Gare di Monet

In asta da Christie's a Londra una versione «texana» della serie dedicata alla stazione parigina di Saint-Lazare

 «La Gare Saint-Lazare, vue extérieure», 1877, di Claude Monet. Courtesy Christie's
Anny Shaw |  | Londra

Nell'asta newyorkese di maggio dalla collezione Rockefeller Christie’s ha venduto una delle versioni di Claude Monet dell’animata Gare Saint-Lazare a 27,6 milioni di dollari. Il 20 giugno la casa d’aste ne venderà un altro a Londra con un cartellino del prezzo nell’ordine dei 25-30 milioni di euro.

Monet dipinse la serie di 12 tele nel 1877 in soli tre mesi; era la prima volta che concepiva un gruppo di lavori come unica opera. «È davvero insolito vedere comparire in asta due dipinti in questo modo», osserva Keith Gill, responsabile della vendita di Christie’s, aggiungendo che la tempistica è frutto di una «pura coincidenza».

«La Gare Saint-Lazare, vue extérieure» (1877), proveniente dalla collezione dei texani Nancy Lee e Perry Bass, è il pezzo forte della vendita di Christie’s di arte impressionista e moderna del 20 giugno. Per Gill «è uno dei più importanti dipinti di Monet
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Anny Shaw