L’Académie des femmes

Federico Castelli Gattinara |  | Roma

Con una personale in Italia di Annette Messager (1943) aperta dal 10 febbraio al 23 aprile e abbinata a un catalogo in forma di libro d’artista edito da Electa, l’Accademia di Francia inaugura un nuovo ciclo di mostre curato da Chiara Parisi, che a novembre ha lasciato dopo cinque anni la direzione dei programmi culturali de La Monnaie di Parigi.

L’artista francese nel 2005 ha vinto il Leone d’oro alla Biennale di Venezia e l’anno scorso il Praemium Imperiale per la scultura. Abbiamo intervistato la curatrice della mostra.

Come nasce questa rassegna e qual è il filo conduttore?
L’idea, nata circa un anno fa con Muriel Mayette (direttrice dell’Accademia di Francia, Ndr) era di creare uno scambio tra La Monnaie di Parigi e Villa Medici, portare la cultura francese, ma anche internazionale, alla Villa, dove poteva essere interpretata in maniera eccezionale. C’era la volontà di «toccare» la
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Federico Castelli Gattinara