Italia export

Pierpaolo Calzolari, Senza titolo, 1970, candela, ferro, tecnica mista e graffiti su feltro montato su telaio, cm 145X145
Laura Lombardi |

Firenze. «Il dado è tratto. Arte contemporanea italiana oltre la tradizione» una mostra a cura di Sergio Risaliti e, aperta dal 24 settembre al 28 novembre da tornabuoniArte, ripercorre, attraverso opere storiche della collezione della galleria, fondata nel 1981, i mutamenti che hanno segnato l’arte italiana dagli anni Trenta in poi, già preannunciati dalle avanguardie, ma soprattutto innescati dagli artisti che ruotavano intorno alla Galleria del Milione di Milano.

«Quello che riassumo nel titolo della mostra, spiega Risaliti, è lo strappo che si opera tra la tradizione della cultura accademica, fondata sul concetto di mimesi, e i nuovi linguaggi dell’arte, di cui i pittori astratti sono i protagonisti, poiché riproducono la realtà in termini puramente geometrici». Un susseguirsi di movimenti e ricerche che tendono a sprovincializzare l’Italia dopo la pausa della dittatura fascista,
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata Giuseppe Capogrossi, «Superficie 608», marouflage tempera su carta avana applicata su tela cm 238 x 87
Altri articoli di Laura Lombardi