Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Irving Lavin, padre putativo degli studi berniniani

Ad alcuni giorni dalla morte lo ricorda lo storico dell'arte Francesco Petrucci

Francesco Petrucci e Irving Lavin nel 2014, con un busto di Antonio Coppola

La recente scomparsa di Irving Lavin (Saint Louis, Missouri, 14 dicembre 1927-Princeton, New Jersey, 3 febbraio 2019), ha privato il mondo culturale americano del più autorevole esegeta dell’arte italiana rinascimentale-barocca e gli studi berniniani del loro padre putativo, lasciandoli orfani.

Non c’è dubbio che dopo l’esemplare catalogazione sulla scultura berniniana di Rudolph Wittkower (1955) e l’innovativa apertura totalizzante di Maurizio e Marcello Fagiolo (1967), il suo volume Bernini and the Unity of the Visual Arts (1980) costituisca il più importante contributo contemporaneo all’analisi della visione estetica berniniana nella sua complessità.

La piena coscienza critica del metodo iconologico, dell’importanza dell’analisi storicistica e documentaria, senza trascurare i fondamenti della visione puro-visibilistica, lo hanno portato a sviluppare un’analisi innovativa e insuperata, anche nello specifico berniniano, interpretandone il «bel composto» non solo in termini estetici, ma come piena coerenza tra contenuto e forma. La sua cronologia della produzione giovanile berniniana, basata su una serrata indagine stilistica e documentaria, pur rispettosa dell’autorevolezza delle fonti, rimane ineludibile.

Rigorosi gli studi sulla spiritualità di Bernini, aderendo pienamente, in ragione della sua intima religiosità, al misticismo barocco di cui fu massimo interprete. Numerose sono state le opere che ha restituito a Bernini, a partire dai busti di Coppola, Cepparelli e del cardinal Peretti, fino alla recente geniale attribuzione del busto del giurista Farinacci, a conferma della sua priorità rispetto al padre nel genere ritrattistico.

Francesco Petrucci, edizione online, 15 febbraio 2019


Ricerca


GDA marzo 2019

Vernissage marzo 2019

Il Giornale delle Mostre online

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012