Io vi controllo: avete speso il 99,24% dei fondi europei per la cultura

La commissaria Corina Cretu è ottimista, ma l’Italia rimane sotto osservazione

La commissaria europea Corina Cretu
Edek Osser |  | Bruxelles

Possiamo sperare che il disastro dei soldi europei per la cultura del Fesr, il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale, perduti nel periodo 2007-2013 per non averli saputi spendere, non si ripeta? Ricordiamo quello che è successo in Sicilia, con 51 milioni persi, a cui si aggiungono 100 milioni perduti in Campania per il mancato risanamento del Centro storico di Napoli, sito Unesco.

Le polemiche sull’incapacità dell’Italia di spendere i fondi che l’Europa mette a disposizione delle nostre Regioni riguardano soprattutto i finanziamenti in altri settori, nei quali la situazione è davvero preoccupante: per esempio (conti di fine 2017), siamo ultimi in Europa per la spesa del Feasr, il fondo per l’agricoltura. Nel settennato in corso (2014-20), l’Italia è il secondo Paese per fondi strutturali europei a disposizione: ben 73,67 miliardi (dei quali 42 direttamente dal bilancio della Ue) che
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Edek Osser
Altri articoli in ARGOMENTI