In Spagna la Guerra Civile non è ancora finita

Continua la polemica sull’esumazione di Francisco Franco, mentre a Barcellona è stata ritrovata la prima fossa comune franchista

Il gigantesco complesso Valle de los Caidos voluto da Franco per commemorare la vittoria nella Guerra Civile
Roberta Bosco |

Durante un sopralluogo preliminare a un cantiere edilizio, il Servizio di Archeologia di Barcellona ha localizzato la prima fossa comune della Guerra Civile nell’area urbana. Affinché siano condotti gli opportuni studi medico-legali e genetici, il ritrovamento è stato subito comunicato all’organo che, grazie alla seppur tardiva e insufficiente Legge sulla Memoria Storica del 2009, s’incarica della ricerca delle fosse comuni e dell’identificazione delle persone scomparse durante il conflitto e i 30 anni di dittatura franchista, conclusa solo con la morte di Francisco Franco nel 1975. Si tratta dei resti di due persone adulte, che nonostante fossero ricoperti con calce viva, mostravano il cranio perforato da un proiettile nella posizione tipica dell’esecuzione.

Gli oggetti trovati nelle vicinanze hanno confermato le prime supposizioni e non si esclude che il ritrovamento conduca ad altre fosse
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Roberta Bosco
Altri articoli in ARGOMENTI