GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Impressionisti mai visti a Palazzo Bonaparte

Arthemisia inaugura una nuova sede espositiva con una mostra «segreta» nella dimora in cui visse la madre di Napoleone

«Tournant du Loing à Moret. Printemps» (1886) di Alfred Sisley. © Collezione Pérez Simón, Messico

Roma. Dopo tre anni di mostre prodotte e organizzate al Vittoriano, la società di servizi aggiuntivi Arthemisia, operativa in tutto il mondo, trova a Roma una nuova sede espositiva al piano nobile di Palazzo Bonaparte, grazie alla partnership con Generali Italia, che si è occupata del restauro dell’edificio seicentesco. Iole Siena, presidente di Arthemisia, racconta questa nuova stagione: «Palazzo Bonaparte, nel cuore del cuore di Roma, affacciato su uno dei siti più importanti della città, piazza Venezia, è un contenitore straordinario e unico. Donna Letizia, la madre di Napoleone, passò gli ultimi anni della vita affacciata a quel famoso balconcino verde da cui vedeva senza essere vista». Dal 6 ottobre all’8 marzo sarà sede della mostra «Impressionisti segreti».

«Abbiamo voluto aprire Palazzo Bonaparte, luogo “segreto”, spiega Iole Siena, con una mostra in cui fossero esposte opere altrettanto segrete e mai viste prima. Ci siamo rivolti ai più grandi collezionisti del mondo, che non prestano mai per le mostre, chiedendo loro di fare un’eccezione per l’apertura di Palazzo Bonaparte.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Guglielmo Gigliotti, da Il Giornale dell'Arte numero 400, ottobre 2019

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012