Il Nord e l’enigma percettivo

Chiara Coronelli |

La Fondazione Fotografia Modena inaugura il 18 settembre la rassegna «Fotografia contemporanea dall’Europa nord-occidentale. Capitolo I», un’indagine sulla produzione dei Paesi nordici, allestita fino al 10 gennaio negli spazi del Foro Boario.

Curato da Filippo Maggia, il progetto si articola, da una parte, nella presentazione di una settantina di opere recentemente acquisite dalla fondazione e finora mai esposte; e dall’altra, in una mostra nella mostra intitolata «Tom Sandberg. Around Myself», omaggio all’artista norvegese scomparso lo scorso anno, appena sessantenne.

Questo primo capitolo, al quale seguirà una seconda panoramica sull’area sud-occidentale europea, include diciannove autori provenienti da un territorio che comprende Germania, Gran Bretagna e Scandinavia: si va da nomi affermati come Wolfgang Tillmans, Willie Doherty e Gillian Wearing agli emergenti, tra i quali Hallgerður Hallgrímsdóttir,
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Chiara Coronelli