GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Il mercato ha la febbre?

A caccia per aste e gallerie con il connaisseur Simone Facchinetti

«Busto di Cristo», schedato in catalogo come «circle of Leonardo da Vinci»

C’è un sistema per misurare la temperatura del mercato? Capire se ha preso una grave febbre malarica o solo una passeggera febbre da fieno? Beh, un modo ci sarebbe: verificare il comportamento dei collezionisti, in fondo il principale e più sensibile termometro della situazione. Se continuano a investire sui classici, su valori consolidati, su opere sane e sicure, allora la tendenza è sostanzialmente stabile e positiva. Se si incapricciano di cose balorde, strane o anomale, significa che la situazione sta per precipitare: perché il mercato comincerà a produrre, artificialmente, quello che la tendenza in atto sta invocando. Allora inizieranno ad apparire mostruosi cloni di prototipi che hanno avuto successo, quadri che somigliano alla lontana ai loro modelli; opere che stanno all’archetipo come le sorellastre a Cenerentola. Non c’è scampo alle leggi del mercato, ma neanche a quelle della natura.

Vorrei fare un esempio preciso, un quadro transitato lo scorso 5 dicembre da Sotheby’s a Londra. È il «Busto di Cristo», schedato in catalogo come «Circle of Leonardo da Vinci».
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Simone Facchinetti, da Il Giornale dell'Arte numero 393, gennaio 2019

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012