Il «fuori le mura» di Paris+

Battezzato «Sites», il programma ritorna nei luoghi in precedenza occupati dalla Fiac, cui si aggiunge quest’anno le Beaux-Arts de Paris

Obelisco blu con fiori, 1992, di Niki de Saint Phalle,  L‘opera sarà presentata alle Tuileries. Per gentile concessione dell’artista e della galleria Georges-Philippe e Nathalie Vallois
Alexandre Crochet |  | Parigi

«Sites», il programma «hors les murs» di Paris+ dedicato ai progetti in situ, presenterà una ventina di opere e interventi artistici in diversi luoghi emblematici della capitale. A partire da «La Suite de l’Histoire», una mostra curata da Annabelle Ténèze, direttrice degli Abattoirs, Musée-Frac Occitanie di Tolosa, che sarà allestita nel Jardin des Tuileries (Domaine national du Louvre), con opere da Nina Beier a Franz West passando per Niki de Saint Phalle, e nel Musée national Eugène-Delacroix.

«La mostra, spiega Annabelle Ténèze, riunisce creazioni contemporanee legate a nuove pratiche artistiche nello spazio pubblico. Nel Jardin des Tuileries, luogo di storia, spazio naturale della città e attrazione popolare, così come nel Musée Delacroix, una ventina di opere si emancipano dalla tradizione posizione elevata del monumento e mettono in discussione le narrazioni in sospeso».

In questo contesto, l’artista afroamericano Thaddeus Mosley presenterà un’opera nel giardino paesaggistico del Musée national Eugène-Delacroix.
Sulla «Rive droite», in Place Vendôme, un’installazione di Alicja Kwade, «la più grande finora realizzata dall’artista», dichiarano da Paris+, occuperà questo punto di riferimento parigino, tra pianeti e scale piranesiane sotto la guida del curatore Jérôme Sans.

L’installazione «Karla» del videoartista Omer Fast sarà ospitata nella Chapelle des Petits-Augustins all'interno delle Beaux-Arts de Paris, nuova sede della fiera. Infine, il programma Conversazioni, ideato da Pierre-Alexandre Mateos e Charles Teyssou, sarà proposto al Bal de la Marine, una chiatta ormeggiata ai piedi della Torre Eiffel.

«Sites» è complementare alla fiera Paris+ by Art Basel, in programma al Grand Palais Éphémère dal 20 al 23 ottobre.

L’occhio sulla Paris Art Week 2022

© Riproduzione riservata