Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Il consuntivo 2019 delle case d’asta | PANDOLFINI

È stato un anno record, con oltre 43 milioni di vendite effettuate

44_Pandolfini, asta 29 ottobre 2019, lotto 34, Pablo Picasso Nature morte au citron, à l’orange et au verre, 1944 Olio su tela cm. 24x40 firmato in alto a destra 2.142.500€

I valori di gran lunga superiori al 2018 hanno messo Pietro De Bernardi, amministratore delegato di Pandolfini di Firenze, di ottimo umore: «Pandolfini è nel 2019 la casa d’aste leader in Italia per volumi di vendite e una fra le prime dieci case d’asta europee. Per noi è stato un anno record, che chiudiamo con oltre 43 milioni di vendite effettuate, fatturato che mi risulta il più alto mai raggiunto da una casa d’aste in Italia negli ultimi 20 anni. Abbiamo ottenuto questo risultato attraverso una contribuzione omogenea di tutti i dipartimenti che trattiamo.

Alcuni “pesano” sul fatturato più di altri ma nessuno è così determinante rispetto agli altri come avviene in altre realtà italiane. Un’altra caratteristica importante, che ci differenzia da tutti i nostri competitor italiani, è la media lotto: la nostra è la più alta dell’intero mercato delle aste e ci permette di totalizzare un risultato complessivo superiore con un numero di lotti proposti di gran lunga inferiore agli altri, a significare l’elevata qualità della nostra offerta. Voglio ricordare “Tesori Ritrovati”, asta evento che ha totalizzato 12,4 milioni di euro con 54 opere e che rimane ad oggi la più importante vendita all’incanto mai tenuta in Italia da una casa d’aste italiana, escludendo i risultati in Italia delle case d’asta internazionali
».


IL CONSUNTIVO 2019 DELLE CASE D'ASTA

«Un anno in crescita»

«Pandolfini»

Michela Moro, da Il Giornale dell'Arte numero 405, febbraio 2020


Ricerca


GDA febbraio 2020

Vernissage febbraio 2020

Il Giornale delle Mostre online febbraio 2020

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012