Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Il consuntivo 2019 delle case d’asta | MEETING ART

120 aste nell'anno, con un fatturato di 26.200.000 euro

Luigi Prinotto, scrivania mazzarina intarsiata in avorio inciso, Torino, 1735-40, aggiudicata a 73.800 €

Vercelli. Meeting Art di Vercelli ha all’attivo ben 120 aste nell’anno, con un risultato finale di 26.200.000 euro che l’amministratore Pablo Carrara analizza: «Nel 2019 Meeting Art si è affermato ancora una volta tra le più importanti case d’asta italiane. Il dipartimento di Arte moderna e contemporanea, grazie al grande impegno profuso, ha avuto un leggero incremento rispetto al 2018.

Gli orologi da polso delle grandi marche, Rolex, Vacheron Constantin, Patek Philippe, Omega, Jaeger Le Coultre, la fanno ancora da padroni nel proprio segmento di mercato facendo sì che anche il dipartimento di orologi moderni e d’epoca registrasse un leggero aumento rispetto all’anno passato. Trend lievemente positivo anche per il settore dei Gioielli moderni e d’epoca e per i Dipinti e gli Arredi antichi.

Mercato stabile per quanto riguarda i Dipinti del XIX e XX secolo e i Tappeti di antica manifattura. Per il 2020 ci aspettiamo una riconferma dei buoni risultati ottenuti durante l’anno appena trascorso. C’è stato un notevole impulso anche delle trattative private e, per le aste future, molti nuovi collezionisti italiani e stranieri hanno affidato per la vendita le proprie collezioni e i propri beni a Meeting Art
».

Michela Moro, da Il Giornale dell'Arte numero 405, febbraio 2020


Ricerca


GDA febbraio 2020

Vernissage febbraio 2020

Il Giornale delle Mostre online febbraio 2020

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012