Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Il consuntivo 2019 delle case d’asta | IL PONTE

Oltre 32 milioni di euro e un incremento del fatturato del 5%

Lucio Fontana, «Madonna con Bambino», ceramica policroma smaltata, aggiufdicata a 512.500 €

Il Ponte di Milano chiude il 2019 con 32.320.000 euro raccolti vendendo 19.376 lotti su 23.703 offerti, una percentuale di venduto per lotto dell’81% e per valore del 43%. Punti di forza sono stati l’Arte moderna e contemporanea con 15.404.387 euro, 30% in più dell’anno scorso, e i Gioielli, 5.004.137 euro.

La direttrice Rossella Novarini entra nel dettaglio: «L’anno 2019 si conclude con un incremento del fatturato del 5% rispetto al 2018. Da segnalare nell’Arte moderna e contemporanea i record mondiali per Enrico Baj con “Grande spettacolo” del 1956, venduto a 162.500 euro, e Kenjiro Azuma con “Mu” 1966 a 72.500 euro.

Ottimi i risultati per il settore dei Gioielli con un ritorno di interesse per le gemme colorate: top lot sono stati un rubino montato su un anello con due diamanti a mezza luna firmato Bulgari e l’anello in platino con rubino birmano di forma a cuscino. Dopo anni di stasi i risultati di Arredi e Dipinti antichi concludono l’anno con 4,3 milioni di euro.

L’interesse per la carta stampata trova conferma nei risultati del dipartimento di Libri e Manoscritti, che chiude con un fatturato di 907.506 euro e il record mondiale per la Bibbia illustrata da Salvador Dalí (venduta a € 87.500). La sede di via Pitteri Dieci, unicum in Italia, totalizza 3.663.022 milioni di euro e un incremento sul 2018 pari al 20%, confermando l’apprezzamento per un format di asta eclettico, alla portata di tutti.

Sulla base dei successi raggiunti in questo 2019, ci aspettiamo una maggior partecipazione da parte del pubblico internazionale e, in previsione di questo, un appoggio delle istituzioni nazionali nello snellimento delle trafile burocratiche, che sono un grosso ostacolo a tale spinta, a nostro avviso fondamentale per il mercato dell’arte italiano e vitale per settori quali l’Arte antica, i Tappeti e i Dipinti e Sculture del XIX e XX secolo
».

Michela Moro, da Il Giornale dell'Arte numero 405, febbraio 2020


Ricerca


GDA febbraio 2020

Vernissage febbraio 2020

Il Giornale delle Mostre online febbraio 2020

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012