Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Il consuntivo 2019 delle case d’asta | FARSETTIARTE

Il fatturato è stato di circa 11 milioni, 10% in più rispetto al 2018

Alberto Burri, «Combustione plastica», 1957, plastica, combustione su tela, aggiudicato a 1.574.750 €

Il 2019 di Farsettiarte di Prato «è stato un anno con fasi alterne, ma i buoni risultati, in crescita rispetto al 2018, lo hanno reso soddisfacente, commenta la titolare Sonia Farsetti. Sicuramente l’incremento della concorrenza, sia nazionale sia straniera, richiede un sempre maggior impegno. Il volume d’affari complessivo è stato di circa 11 milioni, 10% in più rispetto al 2018.

Si può parlare di sostanziale equilibrio tra i collezionisti italiani e quelli stranieri, che si sono contesi, telefonicamente o tramite il collegamento internet, le opere di maggior pregio e qualità. L’arte italiana del ’900 piace ancora, sia nel nostro Paese sia all’estero, in primo piano i grandi maestri come Morandi, Fontana, Marino Marini e Carrà; questo è il dato più rilevante ma abbiamo notato una certa vivacità anche per le opere della cosiddetta fascia media, soprattutto quelle a soggetto figurativo, che avevano maggiormente sofferto della crisi degli ultimi anni, ma che sembrano essere in fase di ripresa.

I Dipinti e le Sculture del XIX e XX secolo hanno fatto bene, con un particolare interesse per le opere dei principali maestri del XIX secolo, quali Silvestro Lega e Giovanni Fattori. Le maioliche antiche delle più note manifatture regionali italiane hanno riscontrato molto interesse e alte percentuali si son viste per le sezioni dei disegni e per la grafica numerata d’autore, con opere di elevata qualità artistica a prezzi molto contenuti, adatti a un pubblico giovane o a chi si avvicina per la prima volta a questo settore
».

Michela Moro, da Il Giornale dell'Arte numero 405, febbraio 2020


GDA aprile 2020

Vernissage aprile 2020

Il Giornale delle Mostre online aprile 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012