Il consuntivo 2019 delle case d’asta | CZERNY'S / GONNELLI

Czerny's ha fatturato 4,4 milioni, Gonnelli 2,7

Iniziale «E» con «Adorazione dei Magi», seconda metà XIV secolo, Bologna, tempera e oro su pergamena, battuto da Gonnelli a 81.250 €
Michela Moro |

Czerny's

Czerny’s è una casa d’aste di Sarzana (Sp) altamente specializzata che si occupa esclusivamente di armi antiche, antecedenti cioè al 1890. Comunica i risultati di 4.440.000 euro totali con 9 aste, la migliore delle quali ha raccolto 1.309.710 euro.

Gonnelli

Gonnelli Libreria Antiquaria di Firenze registra un totale di 2.716.122 euro. «Connotata dalla sua specializzazione nei libri e nella grafica, la casa d’aste fondata da mio bisnonno Luigi Gonnelli nel 1875 conferma anche per il 2019 un risultato assolutamente appagante sia per la grande quantità dei lotti gestiti sia per le loro gratificanti aggiudicazioni, dichiara il direttore Marco Manetti. Sia l’asta di febbraio (1.475 lotti in catalogo) sia quella di ottobre (1.691 lotti in catalogo) hanno ottenuto aggiudicazioni complessive pari a circa il 70% dei 3.166 lotti totali in vendita, confermando un ruolo di leadership nella gestione
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata Armatura alla pisana composita, aggiudicata da Czerny's a 35mila €
Altri articoli di Michela Moro