Il collezionista, gli spazi, lo scultore

Claudia Crosera |  | PORDENONE E SPILIMBERGO (PN)

Tra le iniziative ormai consolidate che la Fondazione Ado Furlan propone nel 2016 vi sono l’esposizione «Percorsi nella scultura italiana», in Palazzo Tadea a Spilimbergo dall’11 giugno al 5 novembre, e alcune mostre di arte contemporanea a Pordenone. Dal 5 novembre al 23 dicembre in Casa Furlan si potrà visitare «Ibidem. Lo spazio enciclopedico», secondo appuntamento di un progetto triennale curato da Denis Viva, finalizzato mediante la realizzazione di opere di giovani artisti all’esplorazione dello spazio espositivo (di Casa Furlan), del quale vengono indagate molteplici possibilità di fruizione e percezione. Michele Spanghero, vincitore del premio In Sesto 2015 (organizzato dal Comune di San Vito al Tagliamento nell’ambito della rassegna d’arte contemporanea «Palinsesti»), sarà invece protagonista della personale «Premio In Sesto: Michele Spanghero. Vincitore dell’edizione 2015», dal 13 novembre al 23
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Claudia Crosera