Il cantore della Laguna

© Fulvio Roiter
Chiara Coronelli |

Venezia. «Si è spento lunedì sera serenamente, senza alcun accanimento», a Venezia. Lo ha fatto sapere la moglie Lou Embo, la fotografa che aveva conosciuto in Belgio nel 1959, e che gli è stata accanto per tutta la vita. Con Fulvio Roiter la Laguna perde il suo cantore, e l’Italia uno dei suoi più grandi maestri.
«Alla sua Venezia e al suo Veneto, ricorda Luca Zaia, Roiter ha dedicato amore, attenzione, scatti entrati nella storia, dando uno straordinario contributo a farci conoscere e apprezzare in tutto il mondo. Non è certo un caso se proprio con un volume in bianco e nero su Venezia, realizzato nel lontano 1954, iniziò la sua favolosa carriera. Ci lascia un’eredità culturale, storica e artistica di valore inestimabile, per la quale non lo ringrazieremo mai abbastanza».

Nato nel 1926 a Meolo, dopo un diploma di perito chimico comincia a dedicarsi alla fotografia, e dal 1949 è già membro
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata © Fulvio Roiter © Fulvio Roiter Algarve © Fulvio Roiter Bruges ©  Fulvio Roiter Abitazioni galleggianti a Santaren © Fulvio Roiter © Fulvio Roiter
Altri articoli di Chiara Coronelli