I sindaci di Roma da Argan a oggi (passando per Rutelli e Veltroni)

Francesca Romana Morelli |  | Roma

In pensione anticipata, Alberta Campitelli racconta le sue esperienze professionali in dieci amministrazioni comunali, di diversi colori politici

Dal 1978 alla Soprintendenza capitolina, di ruolo dal 1981, Giovanna Alberta Campitelli, direttore dell’Ufficio Ville Parchi Storici, ha collaborato con dieci sindaci, a cominciare da Giulio Carlo Argan, uomo di sinistra e laico che, con la sua statura d’intellettuale internazionale, dichiarò: «Nel mio pensiero la città è cultura, niente altro che cultura». Parole cha paiono oggi giungere da un’altra epoca. 

Dallo scorso 31 marzo la Campitelli è in pensione, volutamente anticipata. Si è occupata di 42 tra ville e giardini storici per oltre 500 ettari di verde, disseminati di 220 edifici e arredi urbani. Nel 2013, per sedici mesi, ha diretto ad interim il Macro nella sua fase più burrascosa, tra l’assessorato insipiente di Flavia Barca e quello burocratico di
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Romana Morelli