I cinquant’anni di Castelvecchio, capolavoro del Novecento nel segno di Scarpa

Veronica Rodenigo |

Ha compiuto 50 anni lo scorso 20 dicembre l’intervento di restauro e riallestimento del Museo di Castelvecchio concepito da Carlo Scarpa e inaugurato nel 1964
(nell’immagine, la celeberrima sistemazione della statua equestre di Cangrande I della Scala). Per l’occasione l’istituzione museale ha riservato alla ricorrenza l’intero weekend del
20 e del 21 con visite guidate a ingresso gratuito e laboratori didattici per scoprire la storia di uno fra i più importanti esiti della museografia del Novecento. Il segno del grande architetto,
in questi anni già oggetto di puntuali interventi di manutenzione e restauro, è da sempre motivo di grande interesse e orgoglio da parte dell’istituzione scaligera che vi dedica spesso iniziative di approfondimento, pubblicazioni (l’ultima data alle stampe è Carlo Scarpa al Museo di Castelvecchio. 1964-2014 a cura di Alba di Lieto e Alberto Vignolo, Grafiche
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Veronica Rodenigo