Gli scritti sull'arte di Benedetto XVI

In occasione dei 90 anni del papa emerito pubblicate dieci dissertazioni estetiche e teologiche composte tra il 2002 e il 2013

Bruno Ceccobelli, «Faccia a faccia con Dio. La sorgente prima e ultima»
Arianna Antoniutti |

In occasione dei 90 anni di Joseph Ratzinger, è stato pubblicato, per i tipi di Fabrizio Fabbri Editore e Ars Illuminandi, Benedetto XVI. L’arte è una porta verso l’infinito. Teologia Estetica per un Nuovo Rinascimento, curato da monsignor Jean Marie Gervais, prefetto coadiutore del capitolo Vaticano, e dal vaticanista Alessandro Notarnicola, con prefazione di monsignor Angelo Comastri, vicario generale di Sua Santità per la Città del Vaticano.
Il libro racchiude dieci discorsi del papa emerito sull’arte, tema che ha profondamente contraddistinto lo spirito del pontificato di Ratzinger, nelle cui parole la creazione artistica è da intendersi come via pulchritudinis, percorso della bellezza e della grazia spirituale.

Le dieci dissertazioni estetiche e teologiche, composte fra il 2002 e il 2013, includendo dunque anche gli anni del suo cardinalato, comprendono interventi come il discorso Noi abbiamo
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata La copertina del volume
Altri articoli di Arianna Antoniutti