Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Gallerie

Gallerie non stop | Gagosian Gallery

Le voci dei galleristi nel coprifuoco da coronavirus: Pepi Marchetti Franchi

Pepi Marchetti Franchi. Courtesy Mutina photography by Andy Massaccesi

«Un’esplosione di colori. Un pentagramma su cui si muovono note di free jazz, insieme ai pattern delle trapunte folk, alla memoria di Piet Mondrian e più inaspettatamente all’architettura romana antica e all’archeologia etrusca. Eccola la mostra di Stanley Whitney che attendiamo a Roma.

Artista afro-americano nato a Philadelphia nel 1946, Stanley è maestro di una sperimentazione tra colore e geometria che lo ha reso conosciuto in tutto il mondo. Proprio a Roma, dove ha vissuto agli inizi degli anni ’90, ha consolidato il suo originalissimo approccio pittorico cominciando ad esplorare tutte le possibilità del colore, cosa che ormai rappresenta il tratto distintivo della sua opera.

Sono infatti soprattutto l’ordine e il ritmo antico che Whitney vuole trasportare nella sua pittura, che è però più vivace e contemporanea che mai. Nel suo studio di New York appena qualche settimana fa, circondati dalla solarità dei suo lavori, parlavamo di quando ci saremmo ritrovati presto a Roma, per la personale che doveva aprire il 4 aprile... Adesso si tratta solo di attendere: l’energia dei dipinti di Whitney sarà un’ottima compagnia per la nostra rinascita».

a cura di Guglielmo Gigliotti

Pepi Marchetti Franchi, edizione online, 28 aprile 2020



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012