Eleganti relitti della quotidianità

Jenny Dogliani |  | Roma

Architetture sospese nello spazio, apparizioni mistiche che emergono dal silenzio e dall’oblio sotto forma di elementi meccanici, geometrici o antropomorfi intrappolati in strutture più complesse, tenute insieme da forze e tensioni atte a sfidare il tempo e la gravità: è questa l’atmosfera che pervade le opere recenti di Piergiorgio Colombara, una ventina di bronzi, ceramiche, ferri e tecniche miste realizzati per la personale «ecclesiainecclesia» curata da Gian Paolo Seghezza e Giancarlo Carpi e allestita nelle sale di Coregallery A.C. Studio Soligo fino al 15 luglio.


La mostra si inaugura il 16 giugno alle 18 con un concerto al pianoforte di Massimiliano Damerini, che per l’artista genovese (classe 1948) ha composto il brano «Lacrime di vetro». Realizzati in parte in fonderia e in parte in studio, i lavori esposti, siano essi di grandi o di piccole dimensioni, nascono dalla ricerca di
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Jenny Dogliani