Donne piemontesi nelle corti d’amore

Arabella Cifani |

Questa raccolta di liriche dell’antica Provenza è perfetta per illustrare e aiutare a comprendere grandi cicli di affreschi di soggetto laico del Quattrocento piemontese come quello del Castello della Manta (Cuneo).

Le poesie narrano di dame belle e altere, di amori cortesi e idealizzati tessuti nelle corti del Monferrato, di Saluzzo e dei Savoia: un tempo favoloso vivo solo ormai nelle superstiti immagini di una cultura artistica che fu di grande livello internazionale e di cui narrò Boccaccio nella storia di Griselda.

Donne piemontesi e corti d’amore.
Una raccolta di liriche dell’antica Provenza

di Marco Piccat
366 pp., ill. col.
Centro Studi Piemontesi, Torino 2016
€ 27,00

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Arabella Cifani