Dio è nei dettagli

Alessandra Ruffino |

Alla forza d’inerzia dei motori di ricerca è da opporre la forza del dettaglio come motore della ricerca. Potrebbe iniziare con una battuta la lettura di questo saggio di Enrico Castelli Gattinara che, al crocevia di epistemologia, storia, estetica, e toccando architettura, cinema, arte, dà le coordinate per una ricca avventura della mente.

«Tutto non è dettaglio, ma ci sono dettagli dappertutto», si dice all’inizio di un percorso posto sotto la scorta di alcuni dei più originali pensatori che nel Novecento hanno riflettuto sullo scarto, le oltranze, le scissure in cui si cela il senso dell’essere.

Per chi, contro dogmi, gerarchie e menzogne del pensiero unico, cerchi quelle connessioni dove le cose sono in relazione di reciprocità, non possono esserci guide migliori di Warburg, Benjamin, de Certeau, Bachelard, Deleuze, i maestri che contrappuntano il discorso dell’autore nei sei capitoli del
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Alessandra Ruffino