Difficili convivenze ai confini dell’umanità

Paolo Pellegrin per il festival di antropologia del contemporaneo

Walter Guadagnini |  | Pistoia

Il decennale di Dialoghi sull’uomo, festival di antropologia del contemporaneo che dal 2010 offre un importante punto di incontro e approfondimento su tematiche relative allo sviluppo delle società umane, si arricchisce della mostra «Paolo Pellegrin. Confini di umanità». La manifestazione che anima il centro storico cittadino dal 24 al 26 maggio ha come tema «Il mestiere di con-vivere: intrecciare vite, storie e destini».

Per il festival invitare importanti autori della fotografia mondiale a offrire il proprio punto di vista è una tradizione consolidata, ma il fatto che per quest’edizione la scelta sia ricaduta su Pellegrin è particolarmente significativo. Membro di Magnum Photos e vincitore di numerosi riconoscimenti, tra cui dieci World Press Photo Award, l’Eugene Smith Grant in Humanistic Photography e il Robert Capa Gold Medal Award, reduce dalla grande antologica al MaXXI, Paolo Pellegrin
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Walter Guadagnini
Altri articoli in MOSTRE