Di Italia non ce n’è una sola

Al Forte Belvedere 160 scatti di molti dei nostri maggiori autori

«Laguna di Venezia», di Paolo Spigariol, 2005
Stefano Miliani |  | Firenze

Tra un Vesuvio che erutta nel 1906 e il dedalo d’acqua e di verde di una laguna a nord di Venezia fotografata da Paolo Spigariol nel 2005, non mancano momenti di stupore a «Italiae. Dagli Alinari ai maestri della fotografia contemporanea» al Forte Belvedere di Firenze fino al 10 ottobre.

Promossa dal Comune e prodotta dalla Fondazione Alinari, la mostra è parte del progetto «Ieri, oggi, domani. Italia autoritratto allo specchio» del Museo Novecento diretto da Sergio Risaliti. Curata da Rita Scartoni e Luca Criscenti, la rassegna nasce da un’iniziativa del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che la porta in tour fino al 2022 nelle Ambasciate e negli Istituti Italiani di Cultura all’estero, a partire da Minsk e San Pietroburgo.

Primo impegno espositivo per la Fondazione Alinari per la Fotografia diretta da Claudia Baroncini, il percorso propone 160 scatti e molti dei nostri maggiori autori.

© Riproduzione riservata «Sognando i corsari, Terrazza Mascagni, Livorno, 1958», di Michele Vestrini. © Archivi Alinari - Archivio Leiss, Firenze
Calendario Mostre
Altri articoli di Stefano Miliani
Altri articoli in MOSTRE