Dario Franceschini è il nuovo ministro dei Beni Culturali

Al Ministero per i Beni Culturali ( il 37mo dalla sua istituzione nel 1974) torna la delega sul turismo

Redazione |

Dario Franceschini è il nuovo ministro per i Beni culturali. Nato a Ferrara, è stato Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri nei governi D’Alema II e Amato II. Dal 28 aprile 2013 al 22 febbraio 2014 è stato Ministro per i Rapporti con il Parlamento e il coordinamento dell’attività di governo nel governo Letta; infine, dal 22 febbraio 2014 al primo giugno 2018, è stato Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, prima nel governo Renzi e poi, riconfermato, nel governo Gentiloni. Ha pubblicato cinque romanzi per Bompiani e La Nave di Teseo. «Nelle vene quell’acqua d’argento» e «Daccapo» sono stati tradotti in Francia per Gallimard.

Leggi anche
Chi è davvero Dario Franceschini

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione