Dante 2021 oltre il Dantedì

In tutta Italia un ampio palinsesto di iniziative per celebrare il Sommo Poeta

Redazione |

La seconda edizione del Dantedì ha visto un 25 marzo con migliaia di iniziative in tutta Italia e online, culminate nella lettura serale del XXV canto del Paradiso della Divina Commedia da parte di Roberto Benigni in diretta su RaiUno dal Palazzo del Quirinale, preceduta dai saluti del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, del Ministro della Cultura, Dario Franceschini, del Presidente del Comitato per le celebrazioni, Carlo Ossola, e dei rappresentanti delle principali istituzioni dantesche nazionali.

Ma le iniziative per ricordare i settecento anni dalla morte di Dante Alighieri non si esauriscono qui: il 2021 vede un denso palinsesto dedicato al Sommo Poeta. I 104 progetti finanziati dal Comitato prevedono 19 convegni e seminari nazionali e internazionali, 34 mostre, 10 pubblicazioni, 36 spettacoli e 4 cammini nei luoghi danteschi, 2 assegni di ricerca, 3 corsi di scuole estive nazionali per i docenti delle superiori e la composizione di un’opera lirica.

Si va dalla esposizione della serie integrale delle illustrazioni della Divina Commedia di Francesco Scaramuzza al Complesso della Pilotta a Parma, Capitale della Cultura italiana 2021, alla mostra sull’immaginario dantesco nell’opera di artisti antichi e moderni ai Musei di San Domenico, a Forlì; dall’esposizione Inferno alle Scuderie del Quirinale, curata da Jean Clair, al mito di Verona Tra Dante e Shakespeare allo scaligero Palazzo della Ragione; dalle molteplici mostre a Firenze a quelle di Ravenna e un’esposizione al Padiglione Italia dell’Expo di Dubai.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione
Altri articoli in ARGOMENTI