Cuba reale e mentale per l’Italia ai Caraibi

A L'Avana il Premio Maretti e una mostra di Pizzi Cannella

Un'opera di Diego Cibelli
Guglielmo Gigliotti |

L'Avana. La XVIII Settimana della Cultura Italiana a Cuba, che si svolge dal 23 al 29 novembre a L’Avana, prevede due appuntamenti artistici: il Premio Maretti e una mostra personale di Pizzi Cannella.
È la terza volta che il Premio Maretti si svolge ai Caraibi. Edizioni precedenti ebbero invece come «casa» la Gam di Bologna, la Galleria d’arte moderna e contemporanea di San Marino, il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, e il Pan di Napoli. È infatti un premio nomade, che fluttua nello spazio dalla sua fondazione, nel 2002, ad opera dell’editore Christian Maretti e di Concetto Pozzati. Esso prevede la formula di una mostra di artisti selezionati e la premiazione di uno di essi con una monografia sul suo lavoro, realizzata da Manfredi Edizioni.
Quest’anno i premi, e quindi le monografie, saranno due, uno per un artista cubano e l’altro per uno italiano. I 12 artisti in mostra
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata Pizzi Cannella, Foro del Morro
Altri articoli di Guglielmo Gigliotti