Crescono i visitatori nei musei dell'Emilia-Romagna:996mila nel 2015

Il Museo Archeologico Nazionale di Parma nel 2015 ha avuto 20.169 visitatori
Stefano Luppi |

Bologna. Mentre continuano i cambiamenti portati dalla riforma Franceschini, sono in crescita le visite nei 36 luoghi della cultura statali presenti in Emilia-Romagna: nel 2015 gli ingressi sono aumentati del 9% rispetto all'anno precedente, con 996.031 visitatori totali. In crescita, dell'11%, anche gli introiti dei biglietti d'ingresso, pari a 1.747.939 euro.

I monumenti più visitati, ancora una volta, sono quelli antichi di Ravenna con in testa la Basilica di Sant’Apollinare in Classe e il Battistero degli ariani (+ 25,90% tra 2014 e 2015), seguiti dalla Fortezza di San Leo, nel Riminese, dal Teatro Farnese di Parma (+16,93%), dall’abbazia di Pomposa in Romagna (+27,37%) e dal Castello di Torrechiara di Langhirano (Pr) con un +7,7%.

Buoni i risultati di Museo Archeologico di Parma (+17%), Palazzo di Teodorico a Ravenna (+ 10,67%), museo di Casa Romei a Ferrara (+9%) e castello di Canossa e Museo
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Stefano Luppi