Contemporaneo: record da Christie’s per sette artisti

Uno sguardo sui risultati dell'asta di arte contemporanea di Christie's del 6 ottobre

Anny Shaw |  | Londra

Ottimi affari come un tempo il 6 ottobre da Christie’s, dove la vendita serale di arte contemporanea si è attestata oltre le stime e ha fatto segnare record per sette artisti. L’asta ha raccolto 38,1 milioni di euro diritti compresi (stime da 16,6 a 24,2 milioni), con la consistente percentuale di venduto del 90%.

Mettendo fine alle speculazioni sul fatto che si fosse toccato il fondo per la fascia più giovane del mercato, due dei sette record sono stati stabiliti da artisti sotto i 40 anni. «Nickelodeon» di Adrian Ghenie (2008) ha scatenato una ridda di offerte in sala, superando di oltre quattro volte la stima massima di 1,7 milioni di euro, per essere alla fine venduto a un compratore europeo per 7,9 milioni. Il mercante austriaco Thaddaeus Ropac era tra i contendenti battuti.

«Ghenie si pone come il prossimo Bacon», dice il mercante di Los Angeles e agente di artisti Stefan Simchowitz, che ha
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Anny Shaw