Comitato ad hoc: sì o no?

Simone Martini, «Santi», 2010: entrambe le opere sono nel transetto nord della Chiesa inferiore della Basilica di San Francesco. © Archivio fotografico del Sacro Convento di S. Francesco in Assisi; Foto di Marcello Fedeli
Stefano Miliani |

Nella Basilica inferiore di San Francesco frotte di visitatori cercano una pace che gli affreschi di primo Trecento in questo periodo non conoscono. Ha scosso la quiete Tomaso Montanari riferendo, il 19 febbraio su «la Repubblica», di un rapporto sui restauri «scioccante» in mano alla Direzione Belle arti e Paesaggio del Ministero, guidata da gennaio proprio dall’ex direttore regionale in Umbria Francesco Scoppola: per lo storico dell’arte nel transetto nord (destra) la Crocifissione di Giotto e scuola «ha ora una scalatura cromatica e un chiaroscuro completamente diversi da quelli noti»; i santi di Simone Martini risulterebbero «appiattiti e privi di dettagli nella decorazione»; nella Cappella di San Nicola «la Madonna nel trittico ha irreversibilmente perso il suo manto». Non finisce qui: nel transetto opposto una pulitura del paramento di pietra presso la Cappella affrescata da Pietro Lorenzetti avrebbe
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata Giotto e scuola, «Crocifissione». © Archivio fotografico del Sacro Convento di S. Francesco in Assisi
Altri articoli di Stefano Miliani