Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Celebrità? Pas encore

Da Pinault spazio a giovani e prospettive nuove

«Self Portrait with Botticelli» (2009) di Youssef Nabil. © Cortesia dell’artista. Pinault Collection

Venezia.«Che cosa significa arte per noi?» «Untitled», il nuovo percorso espositivo in apertura il 22 marzo a Punta della Dogana (fino al 13 dicembre), rappresenta la risposta corale data a questa domanda da tre curatori, tre punti di vista e tre esperienze diversi: quello dello scultore inglese Thomas Houseago, della sua compagna Muna El Fituri, artista e storica dell’arte, e di Caroline Bourgeois, conservatrice delle raccolte di Punta della Dogana. L’obiettivo è quello di offrire un percorso inedito attraverso un secolo di storia dell’arte, articolato in 18 sale e suddiviso per temi, con le opere di una sessantina di artisti, da Rodin ad oggi, provenienti dalla collezione Pinault e da prestiti internazionali, con installazioni site specific. Assenti, volutamente, grandi nomi del Novecento, come Duchamp, Brancusi o Picasso. «Volevamo prenderci un rischio artistico, spiegano i curatori, e presentare al pubblico un approccio all’arte contemporanea più delicato e sensoriale, un’esperienza corporea». Al centro del percorso, nel Cubo di Tadao Ando, la ricostruzione di uno studio d’artista, su ispirazione di quello dello stesso Houseago, luogo privilegiato della creazione «dove i visitatori sono invitati a soffermarsi, prendere del tempo per studiare, pensare, dare forma a idee e immagini, giocare, leggere, ascoltare musica e vedere le immagini preparatorie della mostra». Grande spazio in questo percorso alle artiste, con «l’opportunità di comprendere la portata delle loro opere e il loro contributo pionieristico, nonostante le circostanze che le hanno viste spesso svantaggiate rispetto agli uomini».

Camilla Bertoni, da Il Giornale dell'Arte numero 406, marzo 2020



GDA Abbonamenti 2020





GDA410 SETTEMBRE 2020

GDA410 Vernisage

GDA410 GDEconomia

GDA410 GDMostre

GDA410 Vedere a Milano

GDA410 Vedere a Venezia

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012