Bozzetto, non concetto

Olga Scotto di Vettimo |  | Napoli

La mostra di Wolfgang Voegele (Germania, 1983) alla galleria annarumma, dall’8 giugno al 29 luglio, è significativamente intitolata «Straw Dog», espressione che viene utilizzata per alludere al «capro espiatorio»

Una delle opere di Wolfgang Voegele in mostra alla galleria Annarumma di NapoliLa pittura, che è l’ambito privilegiato in cui agisce l’artista, è il pretesto per rivelare il processo intellettuale che ristabilisce un nuovo equilibrio tra il concetto germinale e l’intuizione. Voegele dapprima realizza alcuni bozzetti digitali, le cui forme semplici e sintetiche vengono riportate su tela. Tale passaggio determina un’inevitabile trasformazione del segno perché l’introduzione di nuovi elementi pittorici evidenzia la discontinuità esistente tra idea iniziale e successivo sviluppo esecutivo.

Dopo avere restituito sulla tela il disegno realizzato al computer, l’artista interviene su di esso utilizzando il colore nero a olio (o anche il giallo come nella serie «Cut paintings») e
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Olga Scotto di Vettimo