Bis a Napoli (per ora)

Olga Scotto di Vettimo |  | Napoli

Gaetano Daniele è stato confermato, almeno fino a settembre, assessore alla Cultura e al Turismo da Luigi De Magistris, al secondo mandato. Diversamente dalle precedenti amministrazioni, l’Assessorato ha dovuto procedere con risorse molto limitate e sostenere «un nuovo modello culturale», sostituendo il contributo economico, di cui un tempo beneficiavano i privati per le loro iniziative, con il supporto organizzativo del Comune (spazi e servizi). Daniele ha operato secondo diverse direttrici, preferendo far esprimere la città attraverso i suoi tanti e contraddittori impulsi. Se da un lato sono stati incisivi i progetti di rigenerazione urbana nei quartieri più disagiati, dall’altro Daniele ha tessuto rapporti con istituzioni cittadine e ha favorito diversi linguaggi (filosofia, lettura, musica), creando o importando format e promuovendo eventi destinati non solo ai turisti (in costante crescita) ma
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Olga Scotto di Vettimo