Beverly Pepper allo Spazio Thetis

La 97enne artista protagonista di uno tra gli eventi collaterali della Biennale

Le colonne di Beverly Pepper allo Spazio Thetis. Foto Fondazione Progetti Beverly Pepper
Stefano Miliani |  | Venezia

Nel 1979 la scultrice statunitense Beverly Pepper stupì Todi innalzando quattro monumentali e scabre colonne in acciaio corten nello scenario medievale di piazza del Popolo. Negli anni Novanta donò le sculture alte una decina di metri ai Musei Civici di Venezia che le collocarono nella corte dello Spazio Thetis dell’Arsenale.

E qui l’esponente della Land art dall’11 maggio al 24 novembre tiene una mostra imperniata sulle sue «Todi Columns» e inserita tra gli eventi collaterali della Biennale: «Beverly Pepper - Art in the Open». È quasi un ritorno perché la scultrice partecipò all’edizione del 1972.

«Le mie opere guardano avanti ma qualcosa del futuro rimane sempre nel passato. Quando creo uso la memoria come uno strumento affinché le persone si riconoscano e si ritrovino nel fluire dell’arte», confida la novantasettenne artista che vive nella cittadina umbra da mezzo secolo.

La mostra
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Stefano Miliani