Attenti all'etnologia

Francesca Romana Morelli |  | Roma

Doppio evento per Marie-Laure Fleisch che fino al 2 aprile nella sede di Roma presenta un video d’animazione realizzato dal duo tedesco Nina Fischer & Maroan el Sani (1965 e 1966) e dal sudafricano Bertold Stallmach (1984), mentre il 20 aprile nel centro di Bruxelles inaugura un nuovo spazio.

A Roma sono esposti anche dieci disegni preparatori e una serie di piccole sculture, raffiguranti i personaggi del video. «La genesi del film risiede nel dibattito scaturito intorno all’istituzione di un museo etnologico all’interno del castello degli Hohenzollern a Berlino. Il museo etnologico dovrebbe contenere alcuni manufatti africani importati in Germania durante l’epoca coloniale, spiega la Fleisch. All’inizio del film, due personaggi, Iso e Tenga, camminano in un deserto, dove interagiscono con quattro rifugiati.  Il viaggio è una metafora per esplorare i limiti dell’autenticità e dell’identità geografiche,
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Romana Morelli