Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Aste del XX e XXI secolo in Italia | FINARTE

Il 9 dicembre una Superficie di Capogrossi, un cartoncino di Severini, e una teca di Christo

Il Capogrossi di Finarte

Il 9 dicembre si torna a Milano da Finarte, dove viene proposto l’olio su tela «Superficie 225» (1956-57) (80-120mila) di Giuseppe Capogrossi, che ben esemplifica il suo alfabeto segnico, composto da sigle o misteriosi geroglifici assai riconoscibili ma al tempo stesso ogni volta diversi.

Al periodo futurista di un maestro come Gino Severini appartiene invece «Senza titolo» del 1913 (60-80mila), un inchiostro, tempera e pastello su cartoncino animato da linee spezzate che richiamano il senso del movimento o della vibrazione.

Fra gli artisti internazionali è presente Christo con una tecnica mista con fotografia su cartoncino applicato su tavola in teca di plexiglass che documenta uno dei suoi più vasti «impacchettamenti» avvenuto nel 1969, «Packed coast (Project for Little Bay New South Wales Australia)», stimato 40-60mila.

Elena Correggia, da Il Giornale dell'Arte numero 403, dicembre 2019



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012