Aspettando, con Godot, il direttore del Macro

Francesca Romana Morelli |

È possibile che quando sarà pubblicato questo numero de «Il Giornale dell’Arte» il Macro abbia un nuovo direttore, nominato attraverso un bando di concorso, ma nel frattempo è stata riconfermata direttore ad interim Alberta Campitelli. È anche possibile che altri cambiamenti si verificheranno in seguito alle vicende che hanno terremotato il Macro negli ultimi mesi (cfr. lo scorso numero p. 2). L’Enel è uno dei maggiori sponsor del Macro: ogni anno gli reca in dote almeno 500mila euro, per la maggior parte destinati a realizzare un progetto artistico selezionato da una giuria del programma Enel Contemporanea, curata da Francesco Bonami. Vincitrice della settima edizione è la giapponese Toshiko Horiuchi MacAdam, fondatrice del movimento Art fabric, basato sulla ricerca di materiali per tessuti ad hoc per opere d’arte e, nel suo caso, fatti a maglia da lei stessa. «Credo che ciò che creiamo con le nostre mani,
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Romana Morelli