Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

Appuntamenti di luglio | PANDOLFINI

Arte moderna e contemporanea in Italia

Un'anta di armadio (1952-53) di Lucio Fontana in asta da Pandolfini

Nella serie di vendite estive di arte moderna e contemporanea, l’8 luglio a Firenze è la volta di Pandolfini, che propone un olio su tela del 1940 di Massimo Campigli «Teatro d’arte drammatica» (30-45mila), che rimanda a un mondo arcaico e a un tema ricorrente, quello di una serie di atti unici collocati in scene di vita o di lavoro, con protagoniste donne-mito. Rispetto agli altri «teatri», l’opera in catalogo esprime però una drammaticità e un movimento non comuni.

Di Lucio Fontana è invece proposto un raro lavoro su vetro del 1952-53, un’anta di armadio frutto della sua collaborazione con Osvaldo Borsani per la creazione di oggetti che superano i confini del complemento d’arredo per diventare vera e propria opera d’arte (60-100mila). Una visione dissacrante dell’immaginario pop è invece espressa da Mimmo Rotella negli artypo, che prevedono l’uso di fogli di norma impiegati per l’avviamento delle macchine tipografiche su cui vengono stampate immagini di tipo pubblicitario, in modo casuale, con esiti imprevisti. La vendita propone in questo caso «Standa», con una valutazione di 25-35mila euro.

Accanto a un tumultuoso monocromo giallo di Mario Schifano, «Senza titolo», del 1973, steso in modo volutamente disomogeneo (10-15mila), fra le sculture spicca un bronzo del 2001 di Igor Mitoraj «Piede con mano» (90-120mila), che ben esprime la capacità dell’artista di unire il mondo degli eroi e dei miti classici alla modernità.

Elena Correggia, da Il Giornale dell'Arte numero 409, luglio 2020



GDA411 OTTOBRE 2020

GDA411 OTTOBRE 2020 VERNISSAGE

GDA411 OTTOBRE 2020 GDECONOMIA

GDA411 OTTOBRE 2020 GDMOSTRE

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012