Antichità siciliane dal British in mostra ad Agrigento

La prossima estate il museo londinese ospiterà a sua volta un'esposizione di tesori dalla Sicilia

Il servizio d'argento di età tardo-repubblicana di Megara Hyblaea esposto nella mostra a Siracusa
Silvia Mazza |

Agrigento. Due mostre archeologiche siciliane anticipano la grande esposizione di reperti della Sicilia che si aprirà al British Museum nel 2016, a seguito di un progetto di collaborazione siglato nel 2012 tra il museo londinese e l’Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana.
È stata inaugurata ieri ad Agrigento «Tesori dalla Sicilia. Gli ori di Sant’Angelo Muxaro dal British Museum e dal Museo Archeologico Paolo Orsi di Siracusa», in un’ideale staffetta proprio col museo siracusano, dove, il 23 novembre, si è conclusa, dopo un mese, «Tesori della Sicilia. Gli ori del British Museum a Siracusa».

Ad Agrigento l’esposizione, aperta fino al 14 dicembre, celebra il 250° anniversario della fondazione della Biblioteca Lucchesiana con l’eccezionale esposizione, nelle stesse sale in cui fu per prima custodita e ammirata, della preziosa patera aurea (VII secolo a.C.) da Sant’Angelo
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata Mostra a Siracusa. La coppa aurea con torelli di Sant'Angelo Muxaro (VII secolo a.C.) dal British, insieme ai due anelli sigillo d'oro dell'Orsi, e altri pezzi aurei La patera aurea e i due anelli sigillo esposti alla Biblioteca Lucchesiana di Agrigento La patera aurea e i due anelli sigillo esposti alla Biblioteca Lucchesiana di Agrigento La patera aurea e i due anelli sigillo esposti alla Biblioteca Lucchesiana di Agrigento
Altri articoli di Silvia Mazza