All'Oval del Lingotto tira il segmento medio

Ad Artissima sotto i 30mila euro si è venduto; sopra quella soglia, stando a sentire gli addetti ai lavori, molto meno

Jenny Dogliani |

Torino. Le dichiarazioni ufficiali informano che la 26ma Artissima ha portato all’Oval (dal 31 ottobre al 3 novembre) 55mila visitatori. Di questi 5.500 erano collezionisti (italiani e stranieri), 5mila hanno visitato la sezione Artissima Telephone alle OGR e 3.700 la mostra «Abstract Sex» da Jana boutique.

La maggior parte delle opere in fiera aveva prezzi sotto i 30mila euro e vendite tutto sommato soddisfacenti. Sopra quella soglia invece, a detta di molti galleristi, le vendite rallentavano parecchio.

«Si lavora meglio su fasce più basse, ma con qualche straniero interessato c’è anche la possibilità di aprire trattative importanti», affermava Fabrizio Paperini della galleria Continua in stand con opere di Sabrina Mezzaqui, Ornaghi & Prestinari, Hans Op De Beeck, Armando Testa, Giovanni Ozzola e altri che partivano da 5mila euro per arrivare ai 400mila euro di una grande scultura di Antony
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Jenny Dogliani