Alessandra Di Castro: «Sarò una presidente itinerante»

Neoeletta al vertice dell'Associazione Antiquari d’Italia, l'antiquaria romana vuole una governance più collegiale

Alessandra Di Castro
Francesca Romana Morelli |

Roma. Il 16 dicembre Alessandra Di Castro è stata eletta presidente dell’Associazione Antiquari d’Italia (Aai), di cui era già consigliere dal 2006, diventando la più giovane a ricoprire questa carica. Diplomata in Arti decorative e figurative allo Study Center presso il Victoria and Albert Museum di Londra e laureata in Storia dell’Arte a Roma, la Di Castro rappresenta la quarta generazione di una delle più prestigiose famiglie antiquarie romane che aprirono la «bottega» poco dopo che Roma divenne capitale d’Italia.

Affacciata su Piazza di Spagna, la sua galleria è decisamente originale nella concezione: preceduta da uno studio sobrio, attraverso un cortile segreto si raggiunge la galleria che espone rare opere d’arte soprattutto italiane, straordinari mobili e oggetti di arte applicata provenienti per lo più da collezioni private. Dalla fine degli anni Novanta, si è conquistata un
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Romana Morelli