Ai Weiwei, a Palermo l'Odissea dei diritti umani

Ai Weiwei in un ritratto del 2012. Foto: © Ai Weiwei Studio
Giusi Diana |

Palermo. La città che il prossimo anno sarà Capitale italiana della Cultura e sede di Manifesta 12, si prepara all'appuntamento con una programmazione espositiva all'altezza, soprattutto negli spazi comunali. Mentre si avvia alla conclusione  il progetto «Infermeria» (fino al 15 aprile) dell'artista kossovaro Sislej Xhafa, che quest'anno sarà presente per la terza volta alla Biennale di Venezia, allo spazio ZAC dei Cantieri Culturali alla Zisa si lavora a un'installazione di Ai Weiwei dal titolo «Odyssey» (23 aprile-20 giugno). Dal 23 al 25 aprile Palermo ospiterà infatti la XXXII Assemblea generale di Amnesty International Italia, l'organizzazione per la tutela dei diritti umani, che ha scelto quest'anno strategicamente la Sicilia.

L'installazione di Ai Weiwei promossa da Amnesty e dall'Assessorato alla cultura del Comune, con l'organizzazione di ruber.contemporanea, si inserisce in questa
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Giusi Diana