Addio al professore che ha fatto amare la critica d'arte

Gianni Carlo Sciolla è scomparso a Milano il 2 marzo

Il professor Gianni Carlo Sciolla
Barbara Antonetto |

Torino. Il 2 marzo è morto a Milano Gianni Carlo Sciolla, una figura importante per la storia e la critica d'arte. Nato a Biella il 17 dicembre 1940, ha studiato a Torino e nel capoluogo piemontese ha vissuto a lungo ed è stato ordinario di Storia della critica d’arte presso l’Università dal 1970 al 1990 e poi, dopo sei anni di insegnamento presso gli atenei di Udine e Pavia, nuovamente a partire dal 1996 come titolare della cattedra di Storia dell’arte moderna presso l'Università e di Metodologia della ricerca storico artistica presso il Dams (Discipline artistiche, musicali e dello spettacolo), di cui è stato anche presidente; negli ultimi anni si era trasferito all'Università di Milano.

Esperto di metodologia e di storia della critica d’arte del Novecento (nel 2013 ha vinto il Premio Antonio Feltrinelli dell’Accademia Nazionale dei Lincei per la critica d’arte) e di letteratura
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Barbara Antonetto