ARTEFIERA 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Archeologia

Ad Ercolano si potrà andare in spiaggia

Sarà accessibile una nuova area, oggi praticabile solo grazie a passerelle, perché sotto il livello del mare. Interventi nel Parco archeologico grazie a 17 milioni di euro

La spiaggia antica e la terrazza di Nonio Balbo a Ercolano

Ercolano (Na). Il Parco archeologico di Ercolano metterà a gara, e finanzierà, nel giro di tre anni, lavori e recuperi per 17 milioni di euro. Si tratta di tre progetti finalizzati tanto a offrire una «maggiore visitabilità del sito» quanto alla «protezione del patrimonio posseduto», sottolinea Francesco Sirano, direttore del Parco.

Il piano più ambizioso è quello che prevede la fruibilità turistica della spiaggia antica, area di fronte ai fornici, oggi praticabile solo grazie a passerelle, perché sotto il livello del mare. Il progetto dell’intervento, che include il recupero della terrazza di Nonio Balbo, è stato messo a punto dall’Herculaneum Conservation Project (Hcp) e verrà realizzato con 4 milioni di euro, fondi statali stanziati quando Ercolano e Pompei erano un’unica Soprintendenza.

Il piano prevede l’installazione sotterranea di una rete di tubi filtranti che capteranno l’acqua sorgiva e la convoglieranno in una serie di vasche, dalle quali verrà poi smaltita. In tal modo ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Carlo Avvisati, da Il Giornale dell'Arte numero 403, dicembre 2019

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012